Lazio

Sentiero Italia Lazio: tappa n. 8

Sentiero Italia Lazio stiamo arrivando..io ci sono, e voi?Pronti a scoprire le mie avventure?

Si comincia!

Sentiero Italia Lazio Lorenzo Franco Santin

GIORNO 60

Questa mattina le temperature sul Sentiero Italia Lazio pungono e dalla bocca mi accorgo esce del fumo.

Mi copro prima di partire e comincio a seguire le indicazioni, l’inizio è molto pulito e scorrevole poi in alcune zone, specie vicino ai torrenti, la vegetazione si è ripresa il Sentiero Italia Lazio.

L’erba è bagnata e le scarpe sono ormai zuppe, non è un grosso problema se nel pomeriggio le temperature saranno più calde.

Passo una serie di piccoli borghi dove trovo degli alberi con delle mele quasi mature e approfitto per riprendere un pò di zuccheri.

Dopo l’ultimo borgo, San Tommaso , il Sentiero Italia Lazio peggiora decisamente e sono costretto ad affidarmi alla mappa e al GPS. Quando arrivo a Forte del Campo, sotto il paese di Accumuli, trovo dei banner che annunciano il Sentiero Italia. La vedo come una cosa ridicola visto che il sentiero proprio nella parte più vicina al paese è in brutte condizioni. Comunque….

Trovo l’alimentari dove posso fare la spesa, e i prezzi probabilmente sono alti per il fatto che è alta stagione, mi fermo lì vicino dove c’è una fontana per preparare il pranzo. Quando finisco mi dirigo verso un cestino per buttare l’immondizia e mi accorgo che in paese ci sono le indicazioni per il Sentiero Italia Lazio che però finiscono bruscamente come sono iniziate.

Continuo a salire e ho un po’ di mal di pancia, come quando ho avuto il blocco digestivo in Basilicata. Forse ho mangiato troppo, perciò rallento e quando trovo una fontana mi fermo per riposare e dare il tempo allo stomaco di sistemarsi.

Questo pomeriggio è abbastanza caldo e devo continuare con gli occhi socchiusi perché il sole è forte e la strada che percorro è di sassi bianchi che riflettono la luce. Ci sono dei piccoli paletti ad indicarmi la strada che mi porta fino ad una fonte dove c’è una tettoia con dei pannelli solari:  essendo a corto di energia, mi dirigo di corsa per cercare di ricaricare. Una volta arrivato scopro che non c’è una presa, è tutto chiuso dietro una porta. Ci sono anche dei turisti che sono venuti a farsi una passeggiata.

Sentiero Italia Lorenzo Franco Santin

Mi fermo giusto il tempo per far respirare i piedi e pulire i calzini dai semi che si sono incastrati. In poco tempo arrivo a Forca Canapine dove trovo un cartello con indicazione del Sentiero Italia Lazio da dove sono venuto e non nella direzione in cui devo andare, non sono sicuro di quale strada prendere ma mi dirigo verso Castelluccio.

Passo degli impianti sciistici e poi arrivo alla strada che va direttamente a Castelluccio: non ci sono indicazioni nè mappe perciò sono convinto sia il sentiero, ma una volta arrivato a destinazione trovo una mappa e scopro di aver mancato un tratto di Sentiero Italia Lazio già da Forca Canapine. Siccome sono a corto di energia chiedo ad un ragazzo se può aiutarmi, gli lascio il telefono e la batteria a caricare per la notte, intanto facciamo due chiacchiere prima di cena.

Mi preparo la cena e poi mi dirigo sotto una tettoia dove troverò riparo in caso di pioggia.

Anche se è la notte delle stelle cadenti, alle 21.30 sono già nel sacco a pelo.

Sentiero Italia Lazio

ANNOTAZIONI TECNICHE:

60, 8 km

2410,14 km tot

4976 D+

4433 D-